Still I Rise - Nobel per la Pace 2020

Still I Rise ed il suo presidente da Premio Nobel

Non capita tutti i giorni di raccontare una storia così. Il fondatore di Still I Rise (Ayni Network dal 2019) è stato nominato per il Premio Nobel per la Pace 2020. Nicolò, originario di Cremona, ha solo 27 anni, ma se deste un’occhiata al suo curriculum non lo indovinereste mai! Volontario, giornalista, scrittore pubblicato, fondatore di Still I Rise, attivista per i diritti umani e per il volontariato responsabile… la lista delle sfide che ha già vinto è lunga, ma c’è ancora tanto da fare!

Non abbiamo avuto il piacere di conoscere di persona Nicolò Govoni. Sarebbe stato sicuramente interessantissimo sedersi con lui davanti ad un caffè (o anche in teleconferenza come ci siamo abituati a fare in questi tempi) per parlare di volontariato responsabile. Nicolò ci ha scritto sopra un libro intero (“Bianco come Dio”, edito da Rizzoli) e noi abbiamo lanciato il primo corso online in italiano per il volontariato internazionale responsabile ed informato (Formazione al Volontariato Internazionale). Potrebbe essere uno scambio interessante!

Abbiamo però conosciuto alcuni membri dello staff e possiamo dare testimonianza del loro professionalismo e della loro passione disinteressata. Ci hanno raccontato di come hanno pianificato i progetti a sostegno del campo di accoglienza di Samos (la scuola in Turchia non esisteva ancora), ci hanno spiegato la loro strategia educativa e ci hanno fatto capire come il lavoro sul campo non finisse mai… anzi, non si poteva fare mai abbastanza per arginare la tragedia che si consumava di fronte ai loro occhi (tragedia o crimini contro l’umanità?)

Se c’è una cosa che rende speciale Still I Rise è la coerenza e la strategia di ogni intervento. A volte, nella foga di fare del bene, si realizzano progetti abbozzati che hanno breve vita e poco impatto. Questa organizzazione è tutto il contrario. È presente dove c’è bisogno, con personale (anche volontario) preparato e con una chiara idea di ciò che bisogna fare.

E quindi siamo felici di vederli crescere! Still I Rise ha cominciato in Grecia, ma è già operativo in Turchia e nei prossimi 2 anni si prevede la realizzazione di progetti in Messico, Kenya ed Italia, sempre a sostegno dei rifugiati e dei migranti. Che dire ragazzi: buona fortuna! Speriamo di potervi aiutare ancora come partner per il reclutamento dei volontari!

Sappiamo che molti di voi all’interno della comunità di Ayni avete già scritto a Still I Rise per diventare volontari. Forse qualcuno di voi è anche già partito! Coloro che non l’hanno ancora fatto, se sono arrivati a leggere fino a qui, potrebbero decidersi adesso! Ma attenzione: saranno accettati solo i volontari che soddisfino tutti i requisiti, quindi leggeteli con attenzione prima di scrivere (in inglese) a Still I Rise tramite modulo di contatto!

Il team e la comunità di Ayni si uniscono a Still I Rise nel congratularsi con Nicolò Govoni, presidente e project manager dell’Ong, per la sua nomination al Nobel per la Pace 2020. Che il suo percorso sia d’ispirazione per molti e le sue denunce arrivino alle orecchie di tutti.

Iscriviti alla newsletter!

* indicates required

Ti è piaciuto? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest