Descrizione

 

Apeiron sostiene le donne nepalesi attraverso progetti di alfabetizzazione, formazione e micro-credito.


Volontariato con Apeiron in Italia e in Nepal

> Per maggiori informazioni o candidature, contattaci in ITALIANO usando il modulo “Contattaci Subito”

Il volontariato è una componente fondamentale ed indispensabile delle attività di Apeiron, che vive soprattutto grazie alla partecipazione attiva e consapevole dei propri soci e volontari. Quest’ultimi, conoscendo a fondo i progetti e la filosofia di Apeiron e condividendone la mission, offrono con costanza e passione il proprio lavoro ed il proprio tempo libero a titolo gratuito.

Un antico detto della regione himalayana sostiene che tutto ciò che non viene donato va perso. Con il dono del loro impegno i volontari di Apeiron fanno sì che nulla vada perso e che le donne nepalesi possano fruire appieno delle opportunità a loro riservate.

Il volontario di Apeiron è anche colui che dona la propria esperienza professionale: che sia un fotografo o un designer, un documentarista, un esperto di comunicazione o tanto altro ancora, ogni competenza specifica potrà aiutarci a migliorare uno dei tanti aspetti del nostro lavoro!

Ci sono molti modi per diventare volontario e aiutarci così a sostenere le donne del Nepal:

-volontario in Nepal (2 mesi);

-campo di volontariato in Nepal (2 settimane);

-volontario indiretto;

-volontario attivo e fundraiser.

Se anche tu desideri entrare a far parte della famiglia Apeiron e dare concretamente una mano fai click su “Candidati”. Ti aspettiamo!

Guarda il video di Apeiron sul canale del volontariato internazionale On the Road TV!


Volontariato in Nepal (2 mesi)

Attualmente accogliamo in Nepal un volontario per volta, da qualsiasi parte del mondo, per un periodo minimo di 2 mesi. Ci piacerebbe coinvolgere più volontari contemporaneamente, ma siamo una piccola organizzazione e per il momento non siamo strutturati per questo.

Se in possesso di particolari caratteristiche e a seguito di un’attenta selezione, il volontario potrà essere coinvolto anche per un’esperienza diretta sul campo, nell’ambito dei progetti di Apeiron. Per saperne di più su come è organizzata la nostra proposta di volontariato in Nepal riportiamo qui le principali informazioni da tenere in considerazione prima di candidarsi.

Come candidarsi? Se lavori in un ambito specifico e soddisfi uno dei nostri bisogni organizzativi, puoi inviarci  il tuo CV e una lettera di presentazione di una pagina dove è indicato quanto tempo desideri fermarti e le competenze, le conoscenze e l’esperienza che ritieni di avere e che desideri offrire a sostegno del nostro lavoro.

Qual è il metodo di selezione? In base alle esigenze dei nostri progetti, valuteremo di volta in volta le competenze richieste. Dopo una valutazione iniziale effettuata dallo staff, ti ricontatteremo per un eventuale colloquio conoscitivo su Skype.

Cosa farai? Come volontario potrai offrire un ulteriore supporto al lavoro quotidiano del team locale. Ciò significa che non lavorerai direttamente sul campo, ma a stretto contatto con il personale nel nostro ufficio in Nepal. A seconda delle tue competenze, saremo felici di beneficiare della tua esperienza lavorativa, per questo costruiremo con ciascun volontario un piano personalizzato, affinché l’esperienza sia proficua per entrambi.

Requisiti per il volontariato in Nepal:

  • Permanenza minima di 2 mesi
  • Secondo quanto indicato nel precedente paragrafo, i volontari sono invitati a presentare una candidatura spontanea, spiegando quali capacità possono offrire ad Apeiron.
Testimonianza di Lucia, 30 anni:

“La voglia di andare a fondo nella cultura nepalese, con le sue donne e i suoi problemi di disuguaglianza di genere, mi ha fatto incontrare Apeiron per la prima volta nel 2016. Quando li ho contattati, Apeiron mi ha proposto un lavoro di ufficio e, insieme al team, abbiamo trovato un modo per valorizzare le mie competenze lavorative e massimizzare la nostra collaborazione. Ne è risultato un periodo di volontariato di due mesi e mezzo. Mesi pieni di soddisfazioni e traguardi raggiunti insieme.

Apeiron si impegna quotidianamente per diffondere i suoi valori, senza mai prevaricare sulle scelte delle sopravvissute alla violenza di genere che assiste e accoglie. A beneficiare di questo aspetto è l’ambiente lavorativo, sempre positivo, entusiasmante e professionale. La mia esperienza a Kathmandu è stato il quadro perfetto ad un viaggio che avevo sognato per molto tempo e che ha assunto tutto un altro significato, più profondo, anche grazie all’accoglienza familiare che mi ha fatto sentire sempre a casa.”

 

Campo di volontariato in Nepal (2 settimane)

A partire da Novembre-Dicembre 2018, è possibile partire anche per periodi brevi per sostenere il progetto CASANepal, un centro d’accoglienza per donne sopravvissute a violenze di genere. I campi di volontariato sono adatti a tutti: amici, coppie, famiglie, singoli e piccoli gruppi. Per ragioni logistiche e di sicurezza, chiediamo che i volontari siano maggiorenni e ci riserviamo di selezionare i candidati sulla base delle pregresse esperienze, delle condizioni fisiche e di salute, delle motivazioni personali, della disponibilità in loco affinché il soggiorno sia piacevole e proficuo per l’associazione e soprattutto per i volontari.

Nello svolgimento delle loro funzioni, i volontari devono lavorare insieme ai professionisti locali favorendo l’interscambio di conoscenze ed esperienze. Così facendo l’opera dei volontari diventa sostenibile e può realmente contribuire al miglioramento del progetto attraverso la condivisione di conoscenze che si adattino al contesto locale di intervento. I volontari più giovani (fino ai 25 anni di età) possono contribuire al progetto, attraverso attività ricreazionali, aiuto domestico o trasporto, ma non possono avere la responsabilità finale di una mansione o essere lasciati soli con i minori come tutore principale. Consulta la nostra brochure per maggiori informazioni.

Costi

I costi che il volontario deve sostenere autonomamente sono:

  • viaggio aereo (circa 700 euro)
  • assicurazione di viaggio e medica (circa 50 euro)
  • spese per visto (circa 30 euro)
  • spese personali
  • viaggi extra

Al momento dell’iscrizione al campo di volontariato, è inoltre prevista una quota di 500€ per il campo presso CASANepal che comprende: vitto e alloggio per 15 giorni (con servizio di mezza pensione, quindi un pasto sarà a carico del partecipante), un incontro formativo e di orientamento in Italia, assistenza locale da parte del referente di progetto, trasporto da/all’aeroporto e al sito del progetto, più una donazione al progetto Apeiron di riferimento. Prima di partire è previsto il pagamento di una caparra di 50 euro da versare sul conto corrente di Apeiron.

Prossime date per il campo: dal 25 Novembre 2018 al 10 Dicembre 2018

Requisiti per il campo di volontariato in Nepal:

  • Buona conoscenza della lingua inglese
  • Grande autonomia e flessibilità
  • Rispetto e empatia in contesti delicati e differenti dal proprio
  • Avere almeno 18 anni

 

Volontariato indiretto con Apeiron

Ci sono molti modi per offrire il tuo prezioso supporto anche senza lasciare le mura di casa.
Ecco qualche esempio:
  • Inserimento dati: se sei esperto in questo campo ci puoi dare una mano occupandoti dell’inserimento dati dei donatori.
  • Traduzioni Inglese / Italiano: spesso abbiamo bisogno di tradurre i nostri report dall’italiano all’inglese e viceversa, se conosci bene la lingua inglese il tuo aiuto sarà preziosissimo!
  • Editor: apprezziamo molto questo tipo di competenza, necessaria per correggere e verificare tutta la documentazione interna ed esterna che utilizziamo nel nostro lavoro quotidiano.
  • Copywriter: è sempre importante condividere con i nostri sostenitori le storie incredibili delle donne del Nepal coinvolte nei nostri progetti. Se ti ritieni un creativo o un esperto di comunicazione, puoi senza dubbio essere una risorsa preziosa per noi.
  • Social Media manager: se hai doti comunicative puoi contribuire a popolare il nostro calendario editoriale sui principali social network.

 

Volontariato in Nepal con Apeiron

Volontariato attivo e fundraiser

Ecco qualche esempio di come puoi attivarti insieme a noi:
  • Organizza un incontro sul Nepal e sull’attività di Apeiron:
Il primo passo per innamorarsi del Nepal è sentirne parlare. Se pensi che nella tua città o nella tua comunità ci sia interesse a conoscere meglio le meraviglie e le difficoltà del piccolo Stato himalayano, contattaci e saremo felici di organizzare insieme un evento di approfondimento che spieghi nel dettaglio di cosa ci occupiamo attraverso le immagini e le testimonianze dei nostri sostenitori.
Testimonianza di Loredana:
“Organizzare un evento a favore del Nepal ha significato per me esprimere l’amore che ho per quel luogo, farlo attraverso Apeiron mi ha permesso di dare valore ed importanza al grandissimo lavoro che Apeiron svolge per e in quel Paese. Essere volontario è sentirsi parte della famiglia di Apeiron e rendere concreto il proprio impegno a favore delle donne nepalesi potendo verificare i traguardi raggiunti per migliorare la loro vita e quella delle loro famiglie.” 
  • Organizza un evento:
Una cena, un evento di musica dal vivo, una passeggiata o una corsa, uno spettacolo di danza o di teatro… sono tanti i modi per condividere il tuo impegno al fianco delle donne del Nepal! Qualunque sia la tua idea, saremo felici di ascoltare la tua proposta e di aiutarti a realizzare il tuo evento di successo.
Testimonianza di Emanuela:
“Cercavo un’associazione piccola dove poter dare il mio contributo creativo e concreto, ho trovato persone straordinarie e semplici nello stesso tempo.
Mi sono proposta per organizzare un evento a Milano con il duplice obiettivo, raccogliere fondi e far conoscere gli obiettivi di Apeiron. Supportata da Petra e Michela abbiamo, nonostante la lontananza, creato un evento davvero speciale!”
Scopri qui tutte le proposte di eventi solidali che puoi realizzare anche grazie al nostro supporto!
  • Prendi un aperitivo:

Coinvolgi il tuo locale di fiducia e i tuoi amici, e organizza in modo semplice e divertente un momento di relax e solidarietà. Con poche semplici mosse potrai far conoscere Apeiron ai partecipanti e sostenere così il progetto che desideri.

Testimonianza di Silvia:
“In Apeiron non ho trovato solo condivisione di valori e progetti appassionati, ma anche nuove amicizie e tanti momenti di leggerezza. Uno su tutti? Gli aperitivi con gli altri volontari e volontarie, alcuni giovani come me, altri meno giovani anagraficamente ma molto vivi nell’anima.
Perché fare volontariato ha senso: significa crescere, aiutare, ricevere (molto di più di quello che si dà)… ma davanti ad un aperitivo e chiacchierando in allegria è anche meglio!” 
  • Coinvolgi la tua squadra:

Fai sport? Giochi a calcio, golf, pallavolo, basket? Nuoti, corri o fai yoga? Qualunque sia lo sport che pratichi, puoi legarlo ad Apeiron e organizzare una partita, una lezione o un evento di solidarietà.

Testimonianza di Nico & Mauro:
“Organizzare una corsa di runner è stata un’idea che ci ha permesso non solo di raccogliere importanti fondi in favore dei progetti di  Apeiron, ma anche di incontrare persone che non ci conoscevano e diventare così, nel nostro piccolo ambito locale, un nome a cui si associa subito la nostra attività di solidarietà. Correre, rimanere a mangiare qualche “spizzichino” insieme mentre si sorteggiano i premi della lotteria sono tutte attività che uniscono la mission di Apeiron al piacere di stare insieme. Secondo noi unire sport, socialità e convivialità aiuta a intrecciare legami e a mantenerli nel tempo.”
  • Trova un negozio amico

Sei proprietario di un’attività o conosci il gestore di un negozio? Ci puoi aiutare in tanti modi: lasciando il nostro materiale di comunicazione, i nostri prodotti solidali oppure organizzando un evento all’interno dello spazio.

Testimonianza di Federica:
“Da un anno ho aperto una mia attività e da subito ho pensato di utilizzarla come vetrina per far conoscere Apeiron!  Gestisco un centro estetico specializzato in trattamenti con sale himalayano, quindi per me che da anni sono volontaria e consigliera per l’associazione è stato naturale abbellire le vetrine con i prodotti artigianali creati dalle donne nepalesi beneficiarie dei progetti o dare consigli alle clienti che desiderano acquistare un capo della linea FILOLibero, l’abbigliamento solidale creato dalle donne ospiti del centro di accoglienza CASANepal. Le persone che desiderano dare un contributo possono così toccare con mano il nostro impegno e questa è una bella soddisfazione!”

 

 

 

 

Su Apeiron

Apeiron nasce da un sogno e da un desiderio: nasce dal sogno di un mondo in cui donne e uomini possano godere di pari dignità e opportunità, ed in cui ogni individuo possa sfruttare al meglio le proprie potenzialità.

Nasce dal desiderio di non essere semplici spettatori delle ingiustizie del mondo, ma di fare la differenza, una vita alla volta, all'infinito. Da qui la scelta del nome: Apeiron in greco significa “senza limiti” o “infinito”.

Dal 1996 il nostro impegno quotidiano in Nepal mira a realizzare il nostro sogno, per fare la differenza, una vita alla volta. Giorno dopo giorno, attraverso i nostri progetti di alfabetizzazione, formazione professionale e micro credito, le donne nepalesi imparano a diventare indipendenti e a guardare il mondo con la dignità che merita ogni singolo individuo.

Il cammino di Apeiron è fatto di persone e di passione. I progetti e le idee nascono da un sincero confronto tra volontari e sostenitori che condividono gli stessi ideali. E così Apeiron continua ad inseguire il suo sogno. A piccoli passi. Con interventi mirati volti a cambiare la vita delle donne e con loro quella delle loro famiglie e delle comunità in cui vivono.