Descrizione

 

EDELAC opera in Guatemala, America Centrale, occupandosi dell’educazione e delle protezione dei bambini nella città di Quetzaltenango.


Volontariato in Guatemala con EDELAC – Escuela de la Calle

> For applications or further information, please use the form “Contattaci Subito” to contact us in ENGLISH or SPANISH

Ci sono 4 diverse opzioni per fare volontariato nella nostra Escuela de la Calle, spiegate qui sotto. Tutti i volontari lavorano al servizio di più di 200 bambini tra i 6 ed i 17 anni di età, collaborando ai programmi Scuola, Casa e Partecipazione Politica. La maggior parte dei bambini proviene da famiglie che vivono in condizione di povertà o povertà estrema. Il 95% dei bambini sono di famiglia indigena maya k’iche, Mam e Q’anjobal, ed un 60% di loro proviene dal quartiere chiamato “de las Rosas”, mentre il restante 40% vive in altri quartieri, o nel dipartimento dell’altopiano del Guatemala.

  1. Programma “Centro di Formazione Integral las Rosas”: questa scuola lavora con 180 bambini e bambine tra i 6 e i 15 anni di età. I volontari interessati a questo programma affincheranno gli insegnanti per fornire sostegno scolastico alle attività di lettura, matematica, arte e inglese. Si lavora in gruppo.
  2. Programma “Hogar Hovde Edelac”: i volontari che desiderano sostenere questo programma collaboreranno per fornire assistenza, orientamento, formazione ed educazione in generale ad un gruppo di bambini lavoratori e ragazzi di strada. I bambini e gli adolescenti assistiti con questo programma hanno tra i 10 e i 17 anni. Ricevono assistenza 24/7, quindi il personale responsabile si organizza in turni.
  3. Programma “Quetzaltrekkeres”: organizza escursioni turistiche in montagna, sui vulcani, nei villaggi aborigeni, sul lago ed altri luoghi d’interesse dell’altopiano del Guatemala. Tutto il ricavato è destinato ai programmi della scuole e del rifugio. Il lavoro è costante, soprattutto nel fine settimana. È l’unico programma che prevede alloggio in una casa per volontari a prezzi molto bassi.
  4. Volontariato professionale: cerchiamo
    •  psicologi generali o del lavoro per aiutarci nella nostra scuola, nel rifugio e presso le famiglie dei nostri studenti;
    • assistenti sociali con esperienza nel lavoro con comunità e cooperative;
    • esperti di marketing per promuovere le vendite dei viaggi turistici;
    • consulenti finanziari con esperienza nell’uso del programma QuickBooks.

 

Guarda il video di EDELAC sul canale del volontariato internazionale On the Road TV!

Volontariato in Guatemala con EDELAC

Requisiti per il volontariato:

  • Permanenza minima di 2 mesi
  • Spagnolo basico

Requisiti specifici:

  • Programma “Centro di Formazione Integral las Rosas”:
    • esperienza nel lavoro con i bambini
    • livello di spagnolo intermedio
    • studi in pedagogia o una laurea affine
    • è preferibile un’età minima di 20 anni.
  • Programma “Hogar Hovde Edelac”
    • livello di spagnolo intermedio
    • esperienza nel lavoro con minori
    • possibilmente formazione in assistenza sociale, psicologia, pedagogia o altre lauree affini (non indispensabile)
    • è preferibile un’età minima di 22 anni
  • Programma “Quetzaltrekkeres”
    • spagnolo basico
    • passione per le avventure e le camminate
    • disponibilità nel fine settimana
  • Per i ruoli professionali
    • esperienza dimostrabile nel settore di competenza

Non ci sono testimonianze per il momento.

 

Su EDELAC

EDELAC opera in Guatemala, America Centrale, occupandosi dell'educazione e delle protezione dei bambini. Non abbiamo affiliazioni religiose. EDELAC è una comunità che si impegna a cambiare la società, aiutando i bambini, i giovani e le famiglie, vittime di esclusione a livello sociale, economico e politico. L'intervento dell'organizzazione si ispira ai principi dei Diritti Umani, Ecologici e della Cosmovisione Maya, osservando e praticando questa filosofia in modo critico, e riflettendo costantemente sulle cause e gli effetti dell'ingiustizia sociale.

EDELAC crede fortemente nella libera autodeterminazione e nella speranza di trasformazione dell'essere umano, che nasce libero e vive per costruire, intervenire e trasformare la realtà che lo circonda attraverso la cooperazione, la solidarietà, la giustizia e la liberazione, per annullare le condizioni di oppressione e disuguaglianza sociale, verso un futuro sostenibile per l'umanità.

La Missione Istituzionale di EDELAC

Assistere i bambini, le bambine e gli adolescenti a rischio sociale con un programma educativo che possa fornire rifugio e protezione nella città di Quetzaltenango, ristabilendo le relazioni familiari e facilitando il reinserimento nella società. Inoltre, garantiamo il sostegno di un mentore o padrino agli adolescenti che lasciano il rifugio e la protezione di EDELAC una volta compiuti i 18 anni, per cimentarsi con la vita indipendente. 

Ci impegniamo anche a sostenere i bambini in situazione di rischio sociale fornendo educazione formale a partire dalla materna, seguita da un ciclo elementare che comprende l'informatica, e sostegno diversificato per gli studi superiori. Coordiniamo i bambini, gli adolescenti, i genitori e la comunità in generale per la realizzazione di progetti produttivi e cooperativi che orientino le famiglie verso una migliore qualità della vita. Collaboriamo, infine, con istituzioni, Ong, aziende e con la società civile per coordinare una risposta congiunta ai bisogni dell'infanzia de Quetzaltenango attraverso processi di partecipazione politica.

La Visione Istituzionale di EDELAC

Siamo un'istituzione che interviene per lenire sia le cause che gli effetti dell'ingiustizia sociale che si ripercuotono sui bambini e sugli adolescenti emarginati di  Quetzaltenango, e che lavora per reinserire all'interno delle loro famiglie e della società coloro che patiscono una condizione di marginalizzazione, richiamando ad una partecipazione cosciente e coerente tutti i settori della società e dello Stato, per emancipare il futuro dei bambini e dei giovani.

Obiettivo Generale

Fornire assistenza integrale ai bambini di Quetzaltenango in situazione di rischio sociale e alle loro famiglie, per contribuire alle formazione di una comunità capace di riconoscere e interpretare la realtà sociale, nella speranza che l'intervento porti una maggiore giustizia sociale, liberazione e rivendicazione dell'infanzia.