Descrizione

 

Terre e Libertà (progetto di volon. int. di IPSIA) è un progetto di mobilità giovanile, un’esperienza di formazione sul conflitto, sullo sviluppo e sulla cooperazione.


Volontariato all’estero con il progetto Terre e Libertà

> Per maggiori informazioni o candidature, contattaci in ITALIANO usando il modulo “Contattaci Subito”

Terre e Libertà (progetto di volontariato internazionale di IPSIA) è un progetto di mobilità giovanile, un’esperienza di volontariato internazionale che unisce persone diverse intorno ad un fine comune offrendo la possibilità di vivere un’esperienza di formazione sul conflitto, sullo sviluppo e sulla cooperazione.

L’obiettivo principale del progetto è contribuire allo sviluppo sociale dei territori, in cui l’organizzazione interviene, utilizzando come strumento principale l’educazione non formale (giochi, sport e laboratori ludico/ricreativi) ponendo l’accento sul rispetto dei diritti del fanciullo e allo stesso tempo offrire ai volontari italiani una conoscenza dei territori e della realtà storico/sociale.

I campi si svolgono in due sessioni annuali (una estiva e una invernale) e le iscrizioni aprono rispettivamente a marzo e novembre. Le date esatte verranno pubblicate sui nostri social.

Le esperienze vengono proposte in Europa (Albania, Bosnia Erzegovina, Kosovo e Serbia), esperienza di 2 settimane, e in Africa (Kenya, Mozambico e Senegal), esperienza di 3 settimane.

La quota di partecipazione si differenzia:

Campi in Africa

La quota di € 2.000,00 comprende:

  • spese organizzative
  • alloggio e vitto per n. 2 incontri di formazione e n. 1 incontro di verifica
  • tragitto aereo e trasporti interni relativi ai trasferimenti programmati
  • visti d’ingresso
  • alloggio e vitto per il periodo relativo al campo
  • percorsi di turismo responsabile per le voci relative ai trasporti, alloggio e vitto, ingressi e guide
  • assicurazione obbligatoria per responsabilità civile e penale verso terzi, infortuni, morte, assistenza sanitaria all’estero (laddove non già in essere).

Campi in Europa

La quota di € 200,00 comprende:

  • spese organizzative
  • alloggio e vitto per n. 2 incontri di formazione e n. 1 incontro di verifica
  • alloggio per il periodo relativo al campo
  • assicurazione obbligatoria per responsabilità civile e penale verso terzi, infortuni, morte, assistenza sanitaria all’estero (laddove non già in essere)

Altre spese non specificate saranno a carico del singolo partecipante.

 

Volontariato all'estero con Terre e Libertà - IPSIA

 

Requisiti per il volontariato:

Nessuno in particolare, è adatta a tutti coloro che desiderano approfondire le tematiche del conflitto e/o dello sviluppo e della cooperazione vivendo una prima e breve esperienza in uno dei Paesi in cui IPSIA è presente.

Si rivolge in modo particolare ai giovani interessati a sperimentarsi, a cambiare, a conoscere realtà diverse e ad impegnarsi, con l’idea che la partecipazione di ognuno è in grado di incidere nel cambiare questo mondo in meglio.

Testimonianze:

Giuseppe, 25 anni:

Cinque anni fa, nella ricerca di esperienze di volontariato per l’estate, mi sono imbattuto nel sito del progetto Terre e Libertà di Ipsia. Ho deciso di fare un salto nel buio, preparare lo zaino e partire per la Bosnia. Fin dal primo giorno di formazione ho sentito una strana sensazione: nonostante fosse la mia prima esperienza di volontariato internazionale e mi trovassi insieme a degli sconosciuti ho sentito di essere in un luogo aperto, inclusivo e accogliente.

Fare un campo di volontariato con Terre e Libertà ti permette di vivere un’esperienza a 360° gradi: c’è il servizio prestato nelle scuole e centri giovanili, l’incontro con la comunità locale e l’avventura di intraprendere un viaggio
insieme ai tuoi compagni conoscendo un contesto nuovo. E’ un’esperienza che fa crescere, ampliare i propri orizzonti e testare i propri limiti: in questi cinque anni scelgo ogni giorno questo progetto, fiero di ciò che fa e che mi ha permesso di fare.

 

Su IPSIA

IPSIA (Istituto Pace Sviluppo Innovazione Acli) è l’organizzazione non governativa promossa dalle ACLI (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani) e promuove azioni di apprendimento non formale, costruendo legami di solidarietà fra le diverse comunità.

Le attività di IPSIA sono rivolte prevalentemente ai giovani e alla loro ricerca di orientamento e futuro, nell’impegno per uno sviluppo sostenibile, per la convivenza civile, per la pace. IPSIA costruisce relazioni di partnership con organizzazioni della società civile che, nei diversi paesi del mondo, sostengono iniziative a favore dello sviluppo socio-economico, delle vittime delle guerre e della povertà.

Dal 1998, attraverso il volontariato internazionale, IPSIA si rivolge a chi desidera attivarsi in prima persona offrendo la possibilità di incontrare comunità locali diverse e intrecciare reti di pace.