Descrizione

 

Il Servizio Civile Internazionale (SCI) Italia è un movimento di volontariato laico presente in 43 paesi. Organizza attività e campi di volontariato.


Volontariato all’estero e in Italia con Servizio Civile Internazionale

> Per maggiori informazioni o candidature, contattaci in ITALIANO usando il modulo “Contattaci Subito”

Il Servizio Civile Internazionale (SCI) Italia invia ogni anno circa 400 volontari italiani nel mondo. Organizza circa 30 campi di volontariato all’anno in Italia, che ospitano più di 300 volontari internazionali, contribuendo così allo sviluppo di attività sociali, di protezione ambientale, storico/culturali nel nostro paese. Per scoprire a quali campi è possibile partecipare, visita questa pagina.

SCI Italia è da diversi anni organizzazione di invio e accoglienza SVE (Servizio Volontario Europeo) e realizza annualmente diversi progetti Youth in Action. Scopri qui le ultime vacancies.

Cos’è lo SVE? Dai un’occhiata alla scheda informativa.

Inoltre, invia volontari LTV (Long Term Volunteer) in Europa e nel mondo. Le ultime vacancies le trovi tutte su questa pagina.

Formazione

SCI Italia organizza formazioni pre-partenza per i volontari con l’obiettivo di far loro prendere coscienza dell’esperienza che si sta pianificando (dalla conoscenza dell’associazione a quella dei partner locali e internazionali, dalla motivazione che muove a partire al contesto con cui ci si confronterà durante il campo, dalla nonviolenza all’educazione non formale).

Costi

I progetti di volontariato finanziati dall’UE (come lo SVE, gli scambi giovanili, training e seminari internazionali) non comportano spese per i partecipanti. I campi di volontariato prevedono invece una quota di partecipazione di 100 euro + 20 euro di tessera annuale SCI o di 120 euro + 20 euro di tessera annuale SCI volta a coprire tutte le spese di vitto, alloggio e assicurazione. I costi di viaggio sono a carico dei partecipanti.

 

Volontariato all'estero con il Servizio Civile Internazionale

 

Requisiti per il volontariato:

  • Conoscenza base dell’inglese.
  • Per campi in Italia, Europa, Russia, USA, Canada, Australia, Giappone, Malesia, Hong Kong, Corea del Sud, Turchia l’età minima è 16 anni (i posti per minorenni sono però limitati all’estero). In ogni caso, i genitori o le persone responsabili del minore sono tenute a compilare un lettera per volontari minorenni.
  • Per i campi in Asia, Africa, America Latina e Mediterraneo l’età minima è 20 anni.
  • Per ulteriori requisiti, vedere la descrizione del campo.

L’esperienza di Ekaterina e Marina:

“I cambiamenti più belli accadono proprio quando meno te lo aspetti.

Questa estate due ragazze russe hanno partecipato a un progetto ambientale in Italia. Il progetto si è svolto in Piemonte, vicino alla Sacra di San Michele. I volontari hanno aiutato la comunità locale a proteggere la foresta da possibili incendi. Nuovi incontri, nuovi amici, l’incredibile bellezza dei luoghi, una vita italiana a loro sconosciuta…
La cosa più importante che può cambiare durante un’esperienza del genere è l’attitudine al lavoro. Non c’è scelta tra ciò che voglio e non voglio fare. C’è solo una cosa che conta: portarla a termine. Se hai preso l’impegno di essere un volontario e più in generale di assumerti la responsabilità delle tue azioni, devi onorare questa scelta.
All’inizio le ragazze pensavano fra sé e sé: per che cosa siamo venute veramente qui? Poi l’hanno scoperto: tornare a casa come persone diverse, cambiate, più consapevoli. Tali piccoli passi iniziano con i grandi cambiamenti per l’appunto.

Workcamp non è solo un lavoro. Lo scopo principale di questi progetti è quello di abbattere i pregiudizi di nazionalità e culture provenienti da diverse aree del pianeta. Questo obiettivo è stato raggiunto con successo.
Concerti serali con la chitarra, conversazioni sincere sulla vita nei diversi Paesi, discussioni su problemi politici attuali, cucina deliziosa e vino… Un sacco di vino, tanti sorrisi e canzoni, tante emozioni vere insomma. Tutto questo e altro ancora è stato vissuto dai volontari. Se stai ancora pensando se partire o no come volontario, ecco la risposta: fallo subito!”

Su Servizio Civile Internazionale Italia

Il Servizio Civile Internazionale è una ONG riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri e Membro consultivo dell’UNESCO e del Consiglio d’Europa. È un movimento laico di volontariato, presente in 43 paesi in tutto il mondo. Da 90 anni promuove attività e campi di volontariato sui temi della pace e del disarmo, dell’obiezione di coscienza, dei diritti umani e della solidarietà internazionale, degli stili di vita sostenibili, dell’inclusione sociale e della cittadinanza attiva. Alla base c’è un impegno concreto a cambiare situazioni di disuguaglianza, ingiustizia, degrado, violazione dei diritti umani. La filosofia delle attività SCI è da sempre caratterizzata dalla concretezza.