Su Still I Rise NGO

Still I Rise è una ONG italo-greca, fondata durante l’estate del 2018, per cercare di rispondere ad una delle emergenze più tragiche causate dalla crisi dei migranti del Mediterraneo, che ha luogo ogni giorno ed ogni notte sull'isola di Samos, in Grecia. Samos si trova a circa un miglio di mare dalle coste turche, e da queste, centinaia di uomini e donne provenienti dalla Siria, dal Medio Oriente, dall’Afghanistan, ma anche dall’Africa fino ad arrivare al Camerun, tentano quotidianamente la traversata in mare per giungere in Europa, ed accedere al sistema di asilo politico e protezione internazionale.

Una volta raggiunte le coste dell’isola, tuttavia, i migranti si trovano di fronte all’inizio della fine. Il governo greco ha installato sulle pendici di una collina un campo profughi, costruito inizialmente per ospitare 650 persone, ma che oggi conta una popolazione di circa 4500 abitanti. Oltre alla tragicità intrinseca del campo profughi, che rientra tra i cosiddetti non-luoghi e che quindi porta con sé tutta una serie di criticità per il benessere psico-fisico dell’individuo, la situazione è ancor più drammatica se si pensa che in esso la popolazione è composta per il 52% da donne e bambini, e che 290 circa persone sono da considerarsi minori non accompagnati, che non ricevono adeguata protezione e tutela.

Nel campo non c’è più spazio: le persone vivono in tende accampate nel bosco o in container sovraffollati, la distribuzione di cibo è insufficiente e richiede circa cinque ore di coda, vi è un solo rubinetto per l’acqua potabile, un solo medico, e un’assistenza legale e psicologica del tutto insufficiente. Il tempo di permanenza è del tutto ignoto, e può protrarsi per mesi, se non per anni. I rifiuti si accumulano intorno alle tende e in questi mucchi vivono ratti e serpenti. I servizi igienici sono una fogna a cielo aperto.

Il campo è un inferno, costruito all’interno dei confini dell’Unione Europea.

Still I Rise nasce per rispondere a un bisogno preciso: l’educazione scolastica e sociale dei ragazzi e delle ragazze dai 12 ai 18 anni che abitano nel campo, che dopo un’infanzia vissuta nel bel mezzo di guerre, distruzione e povertà, un viaggio migratorio estenuante e un presente consumato in uno spazio ben oltre l’accettabile per qualsiasi essere umano, meritano di frequentare un’esperienza scolastica eccellente.

Mazí è la scuola aperta dalla ONG nei pressi del campo per accogliere questi ragazzi. Il programma scolastico prevede lezioni di inglese, greco, matematica, arte, teatro e musica, ma la scuola è anzitutto un porto sicuro, che dalle 8.45 alle 18, dal lunedì al venerdì, accoglie e protegge i suoi studenti, offrendo la colazione, attività artistiche e di aggregazione, giochi in scatola, tutoring, acqua e frutta fresca, una libreria multilingue. Il sabato è dedicato al tempo libero condiviso, al gioco, ai videogames e al cinema, mentre in serata gli studenti sono invitati alla cena seguita da un tempo di festa.

La scuola ha aperto e apre ogni giorno grazie alle donazioni private e all’operato di volontari internazionali, qualificati e selezionati per la loro esperienza e formazione, che prima di incontrare i ragazzi seguono un intenso percorso formativo e di training in loco. Per Still I Rise, le ragazze e i ragazzi che frequentano la scuola sono la priorità. Mazí in greco significa insieme, e noi crediamo che solo insieme sia possibile realizzare il migliore dei domani possibile.

Noi insieme ai ragazzi che frequentano, migliorano, vivono e curano la scuola.
Noi insieme a chi, da tutto il mondo, sceglie di sostenere la nostra mission.
Noi insieme a chi crede che nonostante tutto, l’unica via per regalarci un mondo migliore sia investire sulla formazione e sui sogni dei giovani, sulla loro possibilità intrinseca di diventare uomini e donne meravigliosi!

Mazí è il migliore dei desideri che possiamo esprimere, sotto ad un cielo di stelle cadenti, per sperare che la pace, la giustizia e l’equità costruiscano il nostro mondo di domani.

  • Still I Rise NGO

    Still I Rise NGO You may shoot me with your words, You may cut me with your eyes, You may kill me with your hatefulness, But still, like air, I’ll rise. Maya Angelou
    Samos, Grecia
    • Volontariato
    • 6 mesi fa